Progetto 1: Un'architettura per l'isola Tiberina tra memoria e genius loci di Paolo Portoghesi

Il primo progetto è stato elaborato a cura dell'architetto Paolo Portoghesi.
Si riporta qui di seguito un breve estratto del testo che accompagna il progetto; il testo integrale in formato PDF è consultabile cliccando sull'immagine a lato.

(Per leggere i files .pdf è necessario avere installato Acrobat Reader che può essere scaricato gratuitamente QUI )

... Descrizione del Progetto Il modo migliore per restituire alla città la sua isola è, secondo me, quello di lasciarla in pace, così com'è, naturale come è tornata ad essere dopo che il disegno della sua artificializzazione è stato sventato con l'aiuto del tempo e dei barbari. Quello che invece va trasformato è il contorno, l'ambiente in cui si è venuta a trovare dopo la costruzione dei lungotevere. ...
Il progetto che presentiamo vuole ricreare le condizioni del dialogo, rimarginare la ferita con una sorta di chirurgia estetica, in scala urbana, riportata sul fiume la città delle case, rimandare le automobili in cantina. ...
Le due correnti di traffico in superficie, che rendono pericoloso l'avvicinarsi al fiume e creano tra il fiume e la città una barriera psicologica potrebbero essere spostate in basso, magari su due livelli sovrapposti, due gallerie che scorrerebbero lungo i muraglioni, illuminate ed areate da grandi finestroni. In superficie rimarrebbe il traffico locale e quello pedonale, mentre sul bordo del fiume, sopra i muraglioni, potrebbe tornare a crescere la città ...
Il disegno delle quinte è una "lode della finestra romana", una celebrazione architettonica di questo grande tema popolare, ingiustamente dimenticato ...
Ricostruite le quinte lungo le rive del fiume, l'isola ritroverebbe il suo perduto ambiente raccolto e basterebbe tagliare un po' gli argini e ricostruire la vegetazione sulle rive per farle riacquistare il suo mondo originario, per ricostruire quell'equilibrio tra storia e natura che ne costituisce il fascino dell'identità. ...
Sull'isola un'unica aggiunta vistosa ... un tempietto (quello disegnato dal giovane Raffaello per lo "Sposalizio della vergine"), in onore del genius loci, in onore di Tiberino, di Fauno, di Esculapio ed anche in ricordo dei martiri ... che tutti furono in tempi diversi oggetto di venerazione di questo luogo.


1. Prospettiva del fiume


2. Studio preliminare

3. Prospettiva generale a volo d'uccello


4. Studi preliminari

5. Prospetti del Lungotevere sulla riva sinistra


6. Prospetti generali dei Lungotevere sulla riva sinistra e sulla riva destra